L'Italia rischia di perdere 3,6 miliardi di euro di fondi europei.

Al 30 settembre 2016, non è stata certificata l'87% della spesa totale che spetta al nostro Paese: restano da liquidare ancora 3.6 miliardi totali, di cui ben 3,2 nei programmi regionali e nazionali che insistono sulle regioni del Sud Italia, le regioni più povere. Se entro il 31 marzo 2017 l'Italia non presenterà gli ultimi documenti validi per ottenere i fondi europei per la programmazione 2007-2013, perderemo 3,6 miliardi di euro.

In Italia il loro funzionamento e le pratiche necessarie per ottenerli sono ancora fin troppo oscure per la maggior parte dei cittadini Fondi che derivano da parte della nostra IVA, dalle tariffe doganali comuni e dalle contribuzioni dirette dell’Italia al bilancio dell’Unione Europea, quindi anche dalle nostre tasche.

Proprio per dare una risposta concreta e tangibile alle tante richieste d’informazioni sul tema da moltissimi cittadini, è nato il workshop “FondiAmo: Risorse in MoVimento“, con l’obiettivo di favorire quanto più possibile una concreta conoscibilità dei fondi, delle loro finalità e delle modalità da seguire per parteciparvi.

Due percorsi di formazione, distinti ma complementari.

Il primo a Bruxelles, rivolto ai portavoce del M5S eletti nelle Regioni, nei Comuni e nei Municipi dell’Italia Centrale e incentrato su sessioni più tecniche e intensive.

L’altro nei territori, rivolto a tutti i cittadini e a carattere maggiormente divulgativo. Il fine principale di FondiAmo è fornire ai partecipanti gli strumenti e le tecnicità necessarie per comprendere al meglio come e dove i fondi europei possono essere reperiti e sfruttati all’interno delle nostre realtà territoriali.

Parteciperanno come formatori funzionari senior della Commissione Europea ed esperti altamente qualificati, in modo da offrire una panoramica ampia, professionale ed esaustiva della materia e di permettere un’efficace interazione tra loro e i partecipanti stessi.

FondiAmo è quindi un valido strumento che aiuta a creare un ponte tra i nostri consiglieri municipali, comunali, regionali e Bruxelles ma, al tempo stesso, direttamente accessibile a tutti i cittadini interessati nei territori.

Artigiani, agricoltori, piccoli e medi imprenditori, studenti: tutti noi abbiamo diritto di conoscere e poter utilizzare gli strumenti che l’Europa ci fornisce , così come di far pressione sui rappresentanti locali per utilizzarli al meglio, in una prospettiva di crescita e miglioramento del territorio stesso.

Come Movimento 5 Stelle possiamo, dobbiamo e vogliamo perseguire questi obiettivi ambiziosi, per evitare che l’Italia continui a essere un fanalino di coda nell’utilizzo di questa grandissima occasione di sviluppo.

Il nostro portavoce Valerio Novelli parteciperà al workshop, potrete seguire gli interventi in streming o tramite i canali youtube dedicati, con il chiaro intento di ricevere informazioni e procedure per richedere fondi direttamente alla Comunità Europea da poter utilizzare per il nostro Comune di Fonte Nuova, la cui amministrazione non è mai stata in grado di presentare alcun progetto, sia per totale mancanza di professionalità sia perchè priva di qualsiasi proposta valida.

"Una città senza incidenti" sarà il progetto su cui sviluppare le esperienze necessarie per poi presentare progetti più ampi e articolati, anche in sinergia con i Comuni limitrofi.

Informare costantemente, per formarci, crescere e migliorare il nostro futuro.

Informare insieme, per trasformare le nostre idee in qualcosa di concreto.

Per questo chiediamo ai cittadini di proporre nuove idee e progetti che possano migliorare la nostra Città e che possano essere parte integrante del futuro programma politico per Fonte Nuova.

Perchè nel nostro territorio possano crescere e possano svilupparsi le attività economiche, perchè si possano rendere vivibili gli spazi cittadini, perchè i servizi sociali possano essere funzionali, operativi e privi di sprechi e infine perchè Fonte Nuova diventi una Cittadina a 5 stelle.

 

CANALE YOUTUBE : Fondiamo in MoVimento - Parte 1° 

CANALE YOUTUBE : Fondiamo in MoVimento - Parte 2°

CANALE YOUTUBE : Fondiamo in MoVimento - Parte 3°


Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna